Notizie

Cerca foto

Galleria:

Sezione:

Parola:


Fotografi e Gruppi

Cerca per tipologia

Provincia:

Nominativo:


Gli inizi della fotografia

Nel giro di pochi anni la fotografia diventa uno strumento indispensabile per scienziati, artisti, ...
L'avvento della fotografia, come del resto quello del cinema, non è stato certamente pacifico ed indolore.
Fin da subito ha suscitato i più grandi entusiasmi e scatenato le più aspre polemiche.
Chi la considerava come un semplice strumento meccanico che mai avrebbe raggiunto l'alta sfera dell"arte", chi al contrario ne esaltava le potenzialità sia documentative (nel campo dell'archeologia, della scienza) sia artistiche.
Fatto sta che nel giro di pochi anni (l'avvento ufficiale della fotografia è del 1839, ma "la tavola apparecchiata" di Nicéphore Niepce è del 1822) sono in molti, appartenenti alle più disparate categorie sociali, a farne uso.
La classe emergente della borghesia ne fa l'equivalente dei ritratti pittorici delle vecchie famiglie aristocratiche; simbolo di potere, di classe, di aspirazioni.
Pittori come Manet, Courbet e Delacroix utilizzano la fotografia in sostituzione di studi e disegni dal vero.
Ma la fotografia inizia ad assolvere anche ad un compito ben più gravoso; come strumento di polizia, specialmente nelle grandi città, dove i conflitti e i disagi sociali si fanno sempre più pressanti, per controllare il crimine e la delinquenza ........... chiunque adesso può essere controllato, schedato, archiviato.
Che dire oggi della nostra banale carta d'identità, con tanto di fotografia!

UniversoFotografico.it © copyright tutti i diritti sono riservati. I diritti d'autore delle foto sono di proprietà degli autori

VedaNet.it realizzazione siti internet